Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2015

Recensione! L'ultima canzone, Nicholas Sparks

Immagine
Carissimi, nonostante la lista dei desideri si allunghi e abbia una marea di libri da leggere (anche per le vacanze), ho approfittato dei caldissimi pomeriggi estivi per rileggere questo libro con mia nonna.
L'ultima canzone, Nicholas Sparks 
Casa editrice: Frassinelli 
Anno:2009 Trama: A quattordici anni, la vita di Veronica Miller, detta Ronnie, è stata completamente stravolta dal divorzio dei genitori e dall'allontanamento del padre, che da New York si è trasferito a Wilmington, in North Carolina. Tre anni dopo Ronnie è ancora furiosa, soprattutto con lui, che non vede quasi mai. Finché sua madre non decide - nell'interesse di tutti, secondo lei - di mandarla a trascorrere l'estate nella sperduta cittadina affacciata sull'oceano dove il padre di Ronnie, ex pianista e insegnante di musica, vive un'esistenza tranquilla in sintonia con la natura, tutto concentrato nella creazione di un'opera destinata alla chiesa locale. Recensione: Da dove partire? Io avevo già…

Recensione! Wake, Cronache dell'incubo #1

Immagine
Carissimi eccoci di nuovo a recensire un libro, pochi giorni dopo l'ultima volta che l'ho fatto.
E questa volta parliamo di un fantasy.



Wake, Lisa McMann, Newton Compton Editore, 12,90€ Trama: Janie ha solo sedici anni ma nessuno sa che ha uno strano, inspiegabile potere: quello di entrare nei sogni degli altri. Cadere nel vuoto, fare sesso estremo, camminare nudi sotto lo sguardo indifferente di tutti: Janie ha assistito a questo e molto altro. Conosce i desideri più intimi dei vicini e dei compagni di scuola, le loro fantasie più sfrenate. Ma non può parlarne con nessuno, la prenderebbero per pazza. Fino a quando, una notte, urla e si risveglia in preda al terrore. Qualcuno ha un inquietante segreto da nascondere. E sta sognando proprio lei… Mentre il buio avvolge la realtà, Janie dovrà affrontare i suoi incubi. Recensione: quando lessi per curiosità la trama, mi imbattei anche nelle recensioni. Moltissime negative ma anche alcune positive. Eppure la trama era fantastica, l'…

Recensione! Fontamara

Immagine
Salve a tutti. In otto giorni - dato che per due faceva troppo caldo anche solo per pensare- ho letto un altro libro per le vacanze, assegnatomi dalla prof. di italiano. Dopo aver abbandonato Uno, Nessuno e Centomila di Pirandello dopo sole 27 pagine (per la prima volta, in tutta la mia vita) mi sono buttata su questo.

Fontamara, Ignazio Siloni, Oscar Mondadori, 1985

Trama: Giugno 1929. La storia narra di Fontamara, nome immaginario di un paesino tra le montagne abruzzesi in cui abitano praticamente solo "cafoni" ovvero contadini. Giorno dopo giorno, ai contadini vengono inflitte ingiustizie di ogni tipo, dalla semplice negazione di un parroco, al ritiro delle acque di un ruscello per irrigare i campi, ai maltrattamenti. La storia viene scritta durante l'esilio dello scrittore, nel 1930 ed è dal punto di vista di tre fontamaresi: una famiglia composta da madre, padre, figlio.
Recensione: La storia è carina e attuale ma è molto monotona. In dieci capitoli si ripetono le soli…