Post

Recensione! Un giorno questo dolore ti sarà utile, P. Cameron

Immagine
Dopo quattro anni di attesa e poco più, sono riuscita a leggere questo libro. Ne sarà valsa la pena? Scopriamolo insieme!

Un giorno questo dolore ti sarà utile, Peter Cameron
Anno: 2007
Casa editrice: Adelphi
Prezzo: 10€
Trama: James Sveck ha diciotto anni e nessuna voglia di essere raggiunto. Dal cellulare, che butta in un bidone artistico, e dagli adulti che lo vorrebbero consumatore di oggetti e affetti. Figlio di genitori separati e fratello minore di una sorella invaghitasi di un professore di teoria del linguaggio, James rifugge il mondo e comunica soltanto con Nanette, nonna di buon senso e di buon cuore, e Miró, un cagnetto nero che si crede umano. Deciso a non frequentare l'università e ad acquistare una vecchia casa nel Midwest in cui leggere libri e lavorare il legno per il resto della vita, il ragazzo è incalzato dalla madre e dal padre che lo vogliono cool e realizzato. Gallerista con tre matrimoni falliti alle spalle la madre, Peter Pan incallito col vizio della chirurgia…

Recensione! Messenger/Il messaggero, Lois Lowry (The Giver quartet pt. 3)

Immagine
Eccoci per una nuova recensione! Parliamo di una saga che sto terminando ovvero quella di The Giver. Saremo giunti ad un punto di collisione tra i vari libri?

Recensione di The Giver/La rivincita - Gathering Blue

Messenger/Il Messaggero, Lois Lowry
Casa editrice:Bantam Books for Young Readers/ Giunti (per l'Italia)
Anno dell'edizione: 2009
Trama: In una realtà futura segnata da “forme di governo spietate, punizioni atroci, inguaribile povertà o falso benessere”, i difetti fisici sono puniti con la pena di morte. Ma nel Villaggio in cui Matty abita anche gli ultimi della scala sociale sono accolti e tenuti in grande considerazione. La comunità è gestita dal Capo, una versione adulta del Jonas di The Giver – Il Donatore. Matty lavora per il Veggente, un vecchio cieco che lo ha aiutato a maturare. Ma adesso qualcosa sta cambiando, i rifugiati improvvisamente non sono più i benvenuti al Villaggio e gli abitanti stanno diventando vanesi e ottusi. A Matty, uno dei pochi capaci di distri…

Recensione! L'arte di ascoltare i battiti del cuore, J. Sendker

Immagine
Nuova recensione, nuovo libro. Sembra che mi stia riprendendo da quello strano e pesante momento passato negli scorsi mesi. Da qualche parte bisogna pure ricominciare no?

L'arte di ascoltare i battiti del cuore, Jan-Philipp Sendker
Anno dell'edizione: 2012
Casa editrice: Neri Pozza Editore
Collana: Beat
Trama: A Kalaw, una tranquilla città annidata tra le montagne birmane, vi è una piccola casa da tè dall'aspetto modesto, che un ricco viaggiatore occidentale non esiterebbe a giudicare miserabile. Il caldo poi è soffocante, così come gli sguardi degli avventori che scrutano ogni volto a loro poco familiare con fare indagatorio. Julia Win, giovane newyorchese appena sbarcata a Kalaw, se ne tornerebbe volentieri in America, se un compito ineludibile non la trattenesse lì, in quella piccola sala da tè birmana. Suo padre è scomparso. La polizia ha fatto le sue indagini e tratto le sue conclusioni. Tin Win, arrivato negli Stati Uniti dalla Birmania con un visto concesso per motivi di…

Recensione! Il dominio del fuoco, S. Tahir

Immagine
E' passato talmente tanto dall'ultima volta che ho recensito un libro che non so più se sono in grado di farlo.

Il dominio del fuoco, Sabaa Tahir

Anno: 2015
Casa editrice: Nord
Trama: C'è stato un tempo in cui la sua terra era ricca di arte e di cultura. Laia non può ricordarsene, eppure ha sentito spesso i racconti su come fosse la vita prima che l'Impero trasformasse il mondo in un luogo grigio e dominato dalla tirannia, dove la scrittura è proibita e in cui una parola di troppo può significare la morte. Laia lo sa fin troppo bene, perché i suoi genitori sono caduti vittima di quel regime oppressivo. Da allora, lei ha imparato a tenere segreto l’amore per i libri, a non protestare, a non lamentarsi. Ma la sua esistenza cambia quando suo fratello Darin viene arrestato con l’accusa di tradimento. Per lui, Laia è disposta a tutto, anche a chiedere aiuto ai ribelli, che le propongono un accordo molto pericoloso: libereranno Darin, se lei diventerà una spia infiltrata nell…

Book Haul! Gennaio 2018

Immagine
Avevo anticipato che questa rubrica sarebbe slittata invece tra il postino che si è fatto magicamente vedere all'ultimo e la mia strage in libreria, eccoci qui con il nostro appuntamento fisso.

Messenger, Lois Lowry
Trama:In una realtà futura segnata da “forme di governo spietate, punizioni atroci, inguaribile povertà o falso benessere”, i difetti fisici sono puniti con la pena di morte. Ma nel Villaggio in cui Matty abita anche gli ultimi della scala sociale sono accolti e tenuti in grande considerazione. La comunità è gestita dal Capo, una versione adulta del Jonas di The Giver – Il Donatore. Matty lavora per il Veggente, un vecchio cieco che lo ha aiutato a maturare. Ma adesso qualcosa sta cambiando, i rifugiati improvvisamente non sono più i benvenuti al Villaggio e gli abitanti stanno diventando vanesi e ottusi. A Matty, uno dei pochi capaci di districarsi nella fitta Foresta che circonda il Villaggio, viene affidato il compito di portare il messaggio del drammatico cambiamento…

I miei dieci libri preferiti del 2017!

Immagine
Un nuovo anno è iniziato miei cari, quindi mi sembra giusto lasciare il 2017 ricordando le dieci letture che ho preferito durante l'anno. Saranno in ordine di voto, dal più alto al più basso e saranno solo dieci.

I love shopping, S. Kinsella
Recensione: Vol 1/vol 2/ vol 3
Cosa me lo ha fatto preferire ad altri libri: Sophie Kinsella è riuscita a creare una storia divertente e che fa riflettere. Ogni dipendenza è una malattia, quella di Becky è lo shopping compulsivo. Lei non riesce proprio a resistere davanti a vestiti di marca ed oggetti che non le servono. Purtroppo riflette una realtà a parer mio trascurata ma lo fa in maniera divertente. Penso sia una delle serie più carine che abbia letto lo scorso anno.

La verità sul caso Harry Quebert, J. Dicker
Recensione!
Cosa me lo ha fatto preferire ad altri libri: E' stato il libro più grande che abbia letto ma soprattutto uno dei pochi gialli che ho avuto il piacere di leggere. Per quanto si continui a fare il punto della situazione pra…

Recensione! Fangirl, R. Rowell

Immagine
Eccoci con la prima recensione dell'anno e, per il secondo anno di seguito, è un YA in lingua inglese!

Fangirl, Rainbow Rowell
Casa editrice:Pan Macmillan, per l'Italia è edito da Piemme
Anno dell'edizione: 2014
Trama: Approdata all'università, dove la sua gemella Wren vuole solo divertirsi tra party, alcool e ragazzi, la timidissima Cath si trova sola per la prima volta e si rinchiude nella sua stanza a scrivere la fan fiction di cui migliaia di fan attendono il seguito. Ma una compagna di stanza scontrosa con un ragazzo carino che le sta sempre intorno, una professoressa di scrittura creativa che pensa che le fan fiction siano solo un plagio e un compagno bellissimo che vuole lavorare con lei, obbligheranno Cath ad affrontare la sua nuova vita.
Recensione:
 Vorrei partire con questa recensione annunciando che sarà lunghissima e che potete tranquillamente farvi un tè con i biscotti perchè ne avrete bisogno. 
Purtroppo ci ho messo una vita a leggerlo ma la vita accade e non s…