Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2015

Recensione! La schiappa.

Immagine
L'ultimo libro di marzo è stato un libro che avevo già letto prendendolo in prestito alla biblioteca ma ho ottenuto una copia con uno scambio. E questo libro è...La schiappa! Trama: Donald è un bambino lento, un gran pasticcione votato all'insuccesso e a non avere amici. Se esce  dall'anonimato è solo per la sua goffaggine, che gli fa guadagnare il soprannome di "schiappa". Eppure Donald gioisce di qualunque cosa e affronta la vita con spirito caparbio. Un giorno, però, compie un gesto veramente eroico, e in seguito un compagno si accorge di lui, riconoscendolo per quello che è: un bambino semplice e un po' speciale, fiero e fiducioso negli altri, che aspetta come sempre di poter giocare nella squadra di pallone. Il suo turno finalmente è venuto, anche per Donald "la partita comincia". Recensione: Non è sicuramente il migliore dei libri di Jerry Spinelli (e vi assicuro che ne ho letti tantissimi) ma affronta temi importanti come la difficoltà dell'e…

Recensione! Sotto il segno dei gemelli

Immagine
Il secondo libro che ho letto nel mese di marzo è stato...Sotto il segno dei gemelli di Rosamunde Plicher. Edizione I miti, Mondadori, scambiato su bookmooch. Trama:"Sarai fortunata, sei nata sotto il segno dei Gemelli e tutti i pianeti si muovono nella giusta direzione." Una persona che le vuole bene aveva così profetizzato il suo futuro. Ma Flora Waring non è tanto sicura che avesse ragione. Abbandonata dalla madre subito dopo la nascita, è cresciuta in Cornovaglia, sola con il padre, con il quale ha trascorso un'infanzia meravigliosa. Anni indimenticabili, ma finiti per sempre, adesso che nella vita del padre è entrata una seconda moglie. Flora, per quanto affezionata alla matrigna, non si sente più al suo posto e si trasferisce a Londra. Qui il destino le riserva una sorpresa sconvolgente: in un locale la ragazza incontra Rose, che le assomiglia in maniera impressionante, e scopre così di avere una gemella. Perché un uomo leale come suo padre non gliene ha mai parlato?…

Recensione! Fahrenheit 451

Immagine
Oggi parliamo del primo libro che ho letto a marzo...Fahrenheit 451 di Ray Bradbury Oscar mondadori, classici moderni. Comprato usato a 2€ Trama:  Inizia con Montag, un pompiere che non spegne il fuoco ma ricerca e brucia libri. I libri rendono la gente infelice ed è il compito del pompiere di rimuovere tutte le tensioni discordanti e di permettere alla tecnologia dell'intrattenimento di dominare. Montag incontra Clarisse, una ragazza minuta la cui innocenza fanciullesca lo spinge a riconsiderare la sua vocazione. Inizia a leggere illegalmente dei libri e a mettere in questione la sua non-relazione con la moglie Mildred che trascorre tutte le sue giornate assorbita dalle pareti televisive del salotto e dalle radioline miniaturizzate nelle orecchie.Montag però, comincia ad andare alla ricerca dei propri bisogni, quando brucia una donna all'interno della sua casa che rifiuta di vivere senza i suoi libri. A questo punto entra in contatto con un anziano professore, Faber, che Montag …

Le mie letture di febbraio!

Immagine
Carissimi, vi avevo avvisato che questo post sarebbe arrivato...infatti è qui!
La chiave di Sarah, Tatiana de Rosnay, Oscar Mondadori Trama: Due storie a confronto, la prima parla di Sarah, una bambina ebrea che vive in Francia e viene presa con la sua famiglia in occasione del Rastrellamento del Velodromo d'Inverno e rinchiude il fratello in un armadio a muro. Porterà sempre con sè la chiave perchè promette lui di tornare. La seconda narra di una giornalista americana, Julia, che vive in Francia e viene incaricata dal direttore del giornale di indagare e scrivere un articolo su questo rastrellamento di cui nessuno sembra parlare. Le due storie si incontrano e uniscono, la vita di Sarah diventa importante per Julia, come se fosse la vita di qualcuno che conosce e cerca di approfondire sul suo conto. Che ne è stato di lei? E del fratellino? Recensione: amo i libri sulla Seconda guerra mondiale. Avevo acquistato questo libro usa…

Le mie letture di gennaio!

Immagine
So di essere stata assente per tantissimo tempo ma ho avuto moooolto poco tempo a disposizione. Recupererò facendo due post sulle letture di gennaio e febbraio in questi giorni. INIZIAMO! Il ballo, Irène Némirovsky, Adelphi
Trama: Antoinette è una quattordicenne parigina. Ha un rapporto difficile con la madre occupata a farsi accettare dall'alta società parigina. A questo scopo invitano tutta la "gente che conta" ad un grande ballo che si terrà nella loro nuova casa. Si prevede un ballo in grande stile. La figlia è entusiasta per la prospettiva, tuttavia, la madre non ha alcuna intenzione di lasciarla andare al ballo, anzi, le toglie anche la sua stanza - che verrà adibita a bar - e la confina nello sgabuzzino. Vengono stampati e inviati (dovrebbe portarli proprio Antoinette), centinaia di inviti che la ragazzina getta nella Senna, vendicandosi in questo modo del tradimento della madre, degli intrighi della governante Betty e della rozzezza del padre. Tutti gli inviti f…