Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2017

10 libri autoconclusivi che ho amato!

Immagine
Dato che questa settimana non avreste avuto una recensione mi sono detta: "e se facessi un post in cui parlo dei miei libri preferiti?"
Ovviamente, io non ho un solo libro preferito, ne ho un sacco. Qui però mi soffermerò su quelli autoconclusivi ovvero quelli che non hanno seguiti o prequel.

Il primo che amo da tantissimo tempo è La Storia Infinita di Michael Ende. Ovviamente la cosa
che mi attraeva di più era l'idea di un libro che non finisse mai ed è uno dei primi fantasy che ho letto. In realtà l'ho sempre considerato più di un libro fantasy, per me è sempre stato un libro in cui dovevi leggere tra le righe, esattamente come Momo che consiglio molto ma non è tra i libri che considero i miei preferiti.
Ho letto la Storia infinita almeno 4 volte e l'ho sempre adorato molto infatti è stato il primo che ho considerato come preferito.

Il secondo di cui vi voglio parlare è Cose che nessuno sa di Alessandro D'Avenia, che adoro anche come persona, per la passione c…

Recensione! Stranger Than Fanfiction, C. Colfer

Immagine
Stranger Than Fanfiction, Chris Colfer
Anno: 2017
Editore: ATOM
Lingua: inglese
Prezzo. 4,90 su amazon
Trama: Quando quattro amici, fans dello stesso telefilm decidono di partire per un viaggio - l'ultima vera occasione di stare insieme prima di dividersi per il college - uno di loro decide di scrivere una lettera virtuale all'attore principale di questo telefilm. Quello che nessuno si aspetta è che lui decida di partire con loro e rendere ancora più memorabile il loro viaggio, nonostante i guai che combinerà e il fatto che non è assolutamente come loro si aspettano che sia. Ma d'altronde non è anche vero che un buon attore deve essere bravo a recitare e sapersi calare interamente nella parte?
Recensione: Allora, ho molte cose da dire prima di partire con la recensione vera e propria. Partiamo dal fatto che io amo Chris Colfer, come attore, scrittore ed essere umano. E che è principalmente questo il motivo per cui ci ho messo 12 giorni per leggere un libro di circa 300 pagine sc…

Le serie che ho cominciato! - Non fantasy

Immagine
Così come anticipato nella prima parte, eccoci a parlare delle serie librose di generi diversi dal fantasy che ho iniziato (e magari terminato o abbandonato) nel tempo. Se cliccate sui titoli, sarete ricondotti al post in cui trovate la recensione del libro interessato, se pubblicata.

Iniziamo da quelle più lontane nel tempo. le prime che mi vengono in mente sono Il diario segreto di Adrian Mole (di cui ho scoperto l'intera serie ultimamente) e Diario di una schiappa. Entrambi appunto erano diari di due ragazzi che però non ho mai continuato. Per quanto riguarda la prima, ho letto il primo libro e per la seconda, i primi tre.

Un'altra serie che ho iniziato a sette anni e mai portata a termine è quella di Piccole donne che non mi piacque.
Crescendo, ho iniziato ad avvicinarmi ad altri libri che magari sono parti di duologie di cui Le pagine della nostra vita (sì, esiste un sequel!) che ho amato oppure La buona terra di Pearl S. Buck che non ho continuato, limitandomi a leggere …

Recensione! I love shopping a New York, S. Kinsella

Immagine
Se mi seguite sulla pagina facebook del blog (se guardate tra i link consigliati, la trovate), vi avevo anticipato che questa settimana avreste avuto un altro post. In teoria doveva essere la parte seconda di quello sulle serie che leggo (trovate qui la parte prima sui Fantasy e simili) ma ho terminato questo libro che fa parte delle letture condivise con mia nonna (perchè sì, io e mia nonna formiamo un club del libro di cui facciamo parte solo noi due!) quindi ho scelto di fare la recensione e posticipare il post sulle serie alla prossima settimana quindi STAY TUNED!

I love Shopping a New York, Sophie Kinsella
Edizione: Mondadori
Anno: 2003
Collana: Oscar
Trama: Continuano le tragicomiche avventure di Becky, inguaribile regina dello shopping. Alla fine del primo romanzo Becky dispensava consigli finanziari in TV, ora il fidanzato Luke le chiede di trasferirsi con lui a New York e lei non sta più nella pelle dalla gioia. Le mille luci di New York, con tutti quei negozi e quelle vetrine pie…

Recensione! Oliver Twist, C. Dickens

Immagine
Ciao! So che è passato un po' dall'ultima recensione ma la lettura di questo libro mi ha preso più tempo del previsto, anche per colpa dello studio. Ma iniziamo!

Oliver Twist, Charles Dickens
Edizione: Newton Compton Editori
Anno: 2010
Collana: MiniMammut
Trama: In Oliver Twist Dickens dà veste immaginativa alla sua dura infanzia di “orfano” e di operaio nella turbolenta Londra dei primi decenni del XIX secolo e la trascende in una dimensione più universale, a rappresentare la semplicità e la potenza della lotta dell’Innocenza contro il Male. Oliver però è anche lo strumento per esplorare un mondo storico quanto mai problematico, di cui abbiamo intense immagini tanto nei primi capitoli, in cui è satiricamente rappresentato l’inumano funzionamento delle “workhouse” (sorta di ospizi e case di lavoro per poveri e disoccupati), quanto nella parte centrale, e conclusiva, dove percorriamo una Londra terribile: la metropoli non del progresso borghese ma del crimine e della degradazione.
Re…

Le serie che ho cominciato! - Fantasy

Immagine
Ciao a tutti! Stavo guardando un paio di video su youtube quando ho pensato: "Ma perchè io non ho mai fatto un post sulle serie/saghe che ho cominciato a leggere?!"
Allora ho pensato di fare questo post e dividerlo in due parti, una per i Fantasy e una per tutti gli altri generi. Oggi leggerete quella sui fantasy e prossimamente (prevedo entro due settimane) la seconda parte.
Nella speranza che vi piaccia come idea...Iniziamo da quelle che ho terminato o sono ancora in fase di lettura.

La prima saga che ho letto è stata quella di Fairy Oak, di Elisabetta Gnone! Ed è anche la prima che abbia mai terminato. Possiedo tutti i libri della saga (sarebbero 3 + 4) e li ho letti quando ero più piccola. Come storia era davvero affascinante: due gemelle, Vaniglia e Pervinca, hanno in comune solo l'aspetto, praticamente perchè una è un magico del Buio e una della Luce. Insieme rappresentano quindi l'equilibrio che rischia di essere distrutto per colpa del Terribile signore del b…